Dottorato in Discipline giuridiche pubblicistiche

Coordinatore: Link identifier #identifier__81907-1Prof. Paolo Carnevale

Responsabile amministrativo: Link identifier #identifier__47558-2Dott. Stefano Passera

 

Il Dottorato in “Discipline giuridiche pubblicistiche”, articolato in curricula, svolge attività di alta formazione e di ricerca scientifica a questa collegata nei settore dell’esperienza giuridica riconducibile all’ambito pubblicistico: amministrativistico, costituzionalistico, penalistico, tributaristico, internazionale ed europeo con l’obiettivo di fornire ai Dottorandi una formazione rigorosa ed aperta, nella metodologia e nei contenuti, capace di rispondere alle esigenze che interrogano, anzi sfidano lo studioso del diritto pubblico, così come l’operatore giuridico nell’attuale contesto sociale. Ci si avvale per questo di metodologie di insegnamento classiche come innovative e di strumenti sia tradizionali che tecnologicamente avanzati, con l’intendimento di formare il dottorando ad un approccio che sappia coniugare l’approfondimento delle problematiche specifiche delle singole discipline con la necessaria prospettiva multidisciplinare della ricerca, nel solco di una sempre maggiore consapevolezza della sostanziale unicità del metodo giuridico e della comunanza dei suoi presupposti fondamentali. Questo, al fine di assicurare una visione d’insieme del fenomeno giuridico che, piuttosto che a detrimento di una formazione disciplinare orientata all’approfondimento dei diversi saperi, ne sappia costituire la robusta base di riferimento, idonea a render più solidi e attrezzati i singoli percorsi disciplinari. Costante attenzione è anche rivolta agli sviluppi consolidati e in atto a livello sovranazionale, ed europeo in particolare, onde analizzare le prospettive e le linee di tendenza più marcate nei vari ambiti di interesse. Per il conseguimento di detti fini, il Dottorato punta all’internazionalizzazione, favorendo l’inserimento di Dottorandi stranieri e sviluppando accordi di collaborazione scientifica e didattica con altre università e centri di ricerca.

Michele Sancioni 08 Giugno 2023