Centro di Studi giuridici interdisciplinari sul Genere

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-22854
Centro di Studi giuridici interdisciplinari sul Genere
Il Centro di Studi giuridici interdisciplinari sul Genere è un Centro di studi e ricerca che adotta la cultura di genere come chiave di lettura e strumento di azione in ricerche e pratiche giuridiche a carattere interdisciplinare, coinvolgendo diverse aree del diritto, quali quelle a cui afferiscono le discipline pubblicistiche, storiche, filosofiche, privatistiche ed economiche.

Nel 1996 è stata adottata in Europa la definizione ufficiale di gender mainstreaming ovvero quel processo che porta alla totale integrazione tra ogni sfera economica-politica e la questione di genere. I progressi legislativi, come sottolineato dalla fondazione “European Institute for Gender Equality” (EIGE) nel 2007, sono indubbi ma la predominanza di priorità economiche neoliberiste rende arduo, ancora una volta, trasformare delle politiche per la parità in un effettivo trattamento equo poiché la questione di genere necessita di un’analisi trasversale oltre che empirica, considerando l’approccio di gender sensitive. Non a caso all’interno dell’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile 2030 dell’ONU è stata inserita la Gender Equality come quinto di 17 obiettivi (SDGs), al fine di rendere effettiva la sensibilità al genere, in primis, all’interno delle istituzioni. In tal senso, a livello di ricerca scientifica, i Gender equality plans sono assurti a criteri selettivi all’interno dei bandi Horizon2020, così come la gender sensitive policy degli Atenei individuati come base della ricerca rappresenta elemento di valutazione ai fini dell’attribuzione dei finanziamenti ERC. Altrettanto in ambito nazionale: dalle Indicazioni per azioni positive del MIUR sui temi di genere nell’Università e nella Ricerca emerge la necessità dell’ottica di genere nei contenuti della ricerca all’interno dei Progetti di interesse nazionale finanziati dal MIUR (PRIN) di cui si individuano i punti di rilevanza in fase di valutazione.

In quest’ottica il Centro si propone dunque di diffondere la cultura di genere nella prospettiva giuridica, fondata sull’analisi dell’interazione fra tradizione giuridica, azione normativa e realtà applicative,  attraverso molteplici iniziative, quali dibattiti scientifici, attività didattiche,  nonché tramite l’offerta delle competenze acquisite a soggetti e istituzioni, nell’ottica dello sviluppo di collaborazioni nazionali ed internazionali. Al fine di promuovere gli studi giuridici interdisciplinari di genere, il Centro svolge attività di formazione permanente, attività di formazione post-lauream, organizza seminari e convegni e partecipa a progetti di ricerca e sperimentazione.

 Contatti: Link identifier #identifier__186954-1celigs@uniroma3.it

Link identifier #identifier__160337-2Regolamento