La Fisica incontra la città - La luce oscura: messaggero da un mondo nascosto

Link identifier #identifier__183855-1Link identifier #identifier__7042-2

Mercoledì 5 febbraio 2020 alle ore 20:30, il prof. Mauro Raggi della Sapienza Università di Roma e INFN Sezione di Roma, terrà la conferenza dal titolo "La luce oscura: messaggero da un mondo nascosto".

L'evento è organizzato nell'ambito del ciclo di conferenze divulgative del Dipartimento di Matematica e Fisica "La Fisica incontra la città".

Abstract

Uno dei problemi più affascinanti della fisica del ventunesimo secolo è senza dubbio lo studio della struttura e della composizione dell’universo. Da questi studi è emerso che la gran parte della materia di cui esso è composto è di natura totalmente diversa da quella che conosciamo. I fisici la chiamano ‘materia oscura’. Nonostante decenni di ricerche, la materia oscura rimane ancora un mistero irrisolto. Ci sono molteplici idee su come questa materia oscura sia composta e su come si nasconda alla nostra vista. Tra queste sta recentemente acquisendo popolarità l’idea che la materia oscura possa nascondersi in un mondo oscuro, separato dal nostro, ma capace di comunicare con noi tramite una nuova particella, il fotone oscuro.

Curriculum

Mauro Raggi è professore associato di Fisica delle Particelle, presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Roma “La Sapienza”, ed associato all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. La sua attività di ricerca comprende da sempre la fisica dei rivelatori e la fisica delle particelle, con le attività negli esperimenti di fisica dei mesoni K che si svolgono nella North Area del CERN. Negli ultimi anni si è occupato principalmente della ricerca di materia oscura ed in particolare dei modelli cosiddetti di ‘settori oscuri’. Dal 2015 è proponente e Spoke Person dell’esperimento PADME ai laboratori Nazionali di Frascati dell’INFN, che si occupa della ricerca, tramite acceleratori, di fotoni oscuri ed altri candidati di materia oscura.

Link identifier #identifier__187837-1Locandina



Link identifier #identifier__178512-2Locandina