Avviso esami isitituzioni di diritto privato II (A-D) Prof. Rojas Elgueta

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-77794
Avviso esami isitituzioni di diritto privato II (A-D) Prof. Rojas Elgueta
A partire dalla sessione estiva di giugno/luglio 2020, e fino a diversa comunicazione, gli esami di Istituzioni di Diritto Privato II (A-D) si svolgono in forma scritta, secondo le procedure a distanza descritte nel documento di istruzioni agli studenti consultabile al sito:
Link identifier #identifier__65784-1http://portalestudente.uniroma3.it/wp-content/uploads/sites/2/file_locked/2020/05/Esami-Profitto_ProvaScritta_Vademecum_Studente-v2.0.pdf

La prova d’esame si articola in:

11 domande a risposta multipla: per ogni domanda lo studente è chiamato a selezionare una sola risposta corretta tra le 4 alternative disponibili.

Valutazione: 1 punto per ogni risposta corretta; 0 punti per ogni risposta non data o errata.
2 domande a risposta aperta: per ogni domanda lo studente ha a disposizione fino a 40 righe di testo della piattaforma Moodle.

Valutazione: da 0 a 10 punti per ogni domanda.

Si intende sufficiente (6/10) la risposta con la quale lo studente mostra proprietà di linguaggio e conoscenze strettamente necessarie per fornire una basilare descrizione degli istituti presi in considerazione. Si intende eccellente (10/10) la risposta che mostra, oltre all’esaustiva conoscenza delle pertinenti nozioni di base, ottima padronanza di linguaggio e capacità di inquadramento sistematico degli istituti esaminati, anche attraverso gli opportuni collegamenti con altri pertinenti principi e regole dell’ordinamento.

La durata totale della prova è di 40 minuti.

Non è consentito l’uso del codice civile o altri testi di supporto.

L’esito dell’esame viene comunicato tramite messaggio personalizzato dal sistema GOMP. Dalla ricezione dell’esito, ciascuno studente ha a disposizione 7 giorni di tempo per rifiutare il voto; trascorso tale termine il voto si considera accettato secondo la regola del silenzio-assenso, e viene quindi definitivamente verbalizzato.

In caso di esito non sufficiente della prova d’esame opera la regola del salto di appello.

Il rifiuto del voto sufficiente non comporta il salto di appello.